Tom Ford regista

Tratto dall’omonimo romanzo del 1964 di Christopher Isherwood, considerato uno dei primi libri-manifesto del movimento moderno di liberazione gay, “A Single Man” vanta un cast eccezionale con Colin Firth nel ruolo del protagonista – il professor George – Matthew Goode è il suo compagno Jim, Julianne Moore la vecchia amica Charlotte, Ginnifer Goodwin la vicina di casa – signora Strunk – e Nicholas Hoult è Kenny, un alunno sessulamente ambiguo attratto dal professore.

Ambientato in una sola giornata a Los Angeles nel lontano 1962, il film di Tom Ford “A single Man” ruota intorno al personaggio del professor George che si troverà ad affrontare la tragica perdita del compagno di vita Jim, morto in un incidente stradale, tra lo sdegno del suo vicino di casa, marito della signora Strunk, che prova disgusto per la sua omosessualità, e l’interesse del giovane studente Kenny. Keri Lynn Pratt, Ryan Simpkins, Teddy Sears e Adam Shapiro, completano il cast della promettente pellicola, a breve sul grande schermo, che metterà alla prova il grande talento di Tom Ford anche fuori l’atelier.